Canali News
 Prodotti
 News
Bonus fiscali per l’edilizia

Bonus fiscali per l’edilizia: detrazioni fino al 65% per interventi di manutenzione e riqualificazione su edifici esistenti.

L’introduzione dei bonus fiscali nel campo dell’edilizia ha come obiettivo quello di favorire la ripresa del settore e incentivare la riqualificazione e la ristrutturazione degli edifici di vecchia costruzione. Infatti rimangono escluse le case di nuova costruzione o ampliamenti di quelle esistenti.
In particolare le detrazione del 36% e del 50% riguardano:

- i lavori di restauro, manutenzione straordinaria, ristrutturazione e interventi conservativi effettuati su edifici residenziali;

- la riparazione di immobili che hanno subito danni durante eventi calamitosi, se rientrano nelle zone in cui è stato decretato lo stato di emergenza;

- le opere dirette ad eliminare le barriere architettoniche ed adeguare l’edificio alle esigenze di persone con handicap;

- tutte le attività che hanno come scopo di garantire una maggiore sicurezza dei residenti e di prevenire infortuni domestici: come l’installazione di antifurti, la riparazione e l’adeguamento di impianti di luce e gas, la bonifica dall’amianto e l’adozione di misure antisismiche.

Le detrazione del 65% invece si riferiscono a tutte quelle misure che portano alla riqualificazione energetica dell’immobile e permettono un risparmio di energia; l’installazione di pannelli solari o sistemi termodinamici per la produzione di acqua calda ed energia elettrica; l’adozione o sostituzione di sistemi di riscaldamento con altri più efficienti, come quelli dotati di caldaia a condensazione o di pompe di calore oppure di impianti geotermici.

Bonus fiscali per l’edilizia

Privacy - e-media snc p.iva 01883190561