Canali News
 Prodotti
 News
La forza della solidarietà

L'esperienza ultracentenaria nell'estrazione e lavorazione del marmo e delle pietre naturali, fortemente legata al territorio e alla tradizione italiana, ha portato Margraf a realizzare progetti firmati da grandi nomi dell'architettura internazionale. Tra gli ultimi interventi c'è la nuova sede della Fondazione Istituto di Ricerca Pediatrica (IRP) Città della Speranza di Padova.

L'edificio si sviluppa su 17.500 mq ed ospita i laboratori didattici e di ricerca del Dipartimento di Pediatria e del Dipartimento di Scienze Oncologiche Chirurgiche dell'Università di Padova, della Fondazione Penta e di La Nostra Famiglia Irccs Medea. Il progetto, donato alla Fondazione dall'Architetto Paolo Portoghesi e seguito nella direzione lavori dall'Architetto Giuseppe Clemente, fin da subito ha voluto rappresentare l’edificio come un simbolo di solidarietà. Per comunicare in modo subliminale questo importante messaggio di fiducia nella scienza e di sostegno verso i bambini, Portoghesi si è ispirato a due figure apparentemente lontane tra di loro: l'angelo e la molecola del DNA con la sua doppia elica ascendente. “L'edificio è fatto da un piano terreno arretrato e da dieci piani sovrapposti rigorosamente eguali tra loro, ma sovrapposti ruotando ciascuno di 1,5°” ha dichiarato l'Architetto “In questo modo l'organismo ha perso la staticità del volume bloccato mantenendo un equilibrio di tipo dinamico. La rotazione dei piani suggerisce un movimento elicoidale che a un certo punto si inverte con il risultato di rendere più evidente la concavità accogliente della facciata d’ingresso. La figura dell’Angelo, con le ali socchiuse, non lontana dalla immagine onirica di Wim Wenders nel film ‘Il Cielo sopra Berlino’, emerge da questo gioco volumetrico non attraverso un riferimento figurativo ma in virtù di una analogia strutturale di una evocazione” ha concluso Paolo Portoghesi.

Il contributo di Margraf in questo progetto di solidarietà è stato importante e ha coinvolto sia gli esterni sia gli interni. Per gli esterni (pavimento, rivestimento e scale), incluse le pareti ventilate, sono stati impiegati 5.000 mq di Lipica Fiorito, marmo di colore grigio con resti fossili più o meno chiari e rare piccole venature biancastre. Questa pietra, molto compatta, vanta un uso antichissimo in particolare nelle pavimentazioni e negli elementi di architettura esterna del Veneto, del Friuli e della Slovenia che oggi, a testimonianza della loro durata nel tempo, conservano ancora le caratteristiche originali. Sottoposto a marcatura CE, dopo 48 cicli di gelo e disgelo, il Lipica Fiorito è stato impiegato in quanto antigelivo e quindi adatto all'esterno. L'intervento di Margraf anche negli interni è stato importante e ha coinvolto tutto il piano terra (reception, sale riunioni, corridoio, bagni, etc), gli spazi per lo smonto degli ascensori, le scale della torre centrale e i pianerottoli. Protagonista d'eccezione è stato il Fior di Pesco Carnico®, del quale l’azienda possiede l'unica cava di estrazione al mondo (Forni Avoltri - UD). E' una pietra dall'effetto estetico ricercato che offre tonalità che variano dal grigio, al rosa, al bianco, con delle venature di colore bianco avorio e grana grossolana. Questo marmo, particolarmente apprezzato nei paesi esteri (l'80%della pietra estratta viene esportata negli Stati Uniti, in Cina e in India) è molto resistente e compatto; in seguito a marcatura CE, anche il Fior di Pesco Carnico® è stato classificato come antigelivo. Con la Città della Speranza Margraf prosegue il suo percorso in qualità di partner d'eccezione dei più grandi architetti mondiali e contribuisce con l'eccellenza dei suoi marmi a trasmettere il doppio messaggio di fiducia nella scienza e di solidarietà umana verso chi soffre.

 

I numeri della Città della Speranza
32 milioni di euro – costo per la realizzazione
3 anni – durata dei lavori
17.500 mq - superficie su cui si sviluppa l'edificio
10 – piani fuori terra
5.000 mq di Lipica Fiorito - rivestono gli esterni
2000 mq di Fior di Pesco Carnico® - rivestono gli interni
350 – i ricercatori impiegati
2012, giugno – inaugurazione
La forza della solidarietà

Privacy - e-media snc p.iva 01883190561